IL SOLE 24 ORE – Made in Udine la macchina che vuole dissetare il pianeta


Articolo pubblicato sul Sole 24 Ore

di Barara Ganz

Acqua pulita, elettricità e connessione a internet: tutto in un progetto che, dopo avere superato diversi passaggi – e ottenuto riconoscimenti internazionali – ora si appresta al lancio sul mercato. Si chiama Watly, e nasce a Udine, la macchina che disseterà il pianeta. Il primo prototipo è stato presentato a giugno 2013. Watly, già coperto da brevetto, nasce dall’intuizione di Marco Attisani che con il suo team internazionale – metà friulano, metà catalano – ha sviluppato negli ultimi 3 anni la tecnologia e i prototipi che gli hanno permesso di testarlo anche “on site”, in Ghana, nel villaggio di Abenta, dove il modello 2.0 ha portato acqua pulita agli abitanti. La startup ha ricevuto nel 2015 l’European Pioneers, l’Horizon2020 e il Premio Il Sole 24 Ore

Continua a leggere l’articolo su IL SOLE 24

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...